LUCK-KEY (SubITA)

Titolo originale: Leokki
Titolo internazionale: Luck-key
Nazionalità: Corea del Sud
Anno: 2016
Genere: Azione, Commedia
Durata; 78 min.
Regia:

Jae-sung (Lee Joon) è un giovane aspirante spiantato e depresso, mentre è ai bagni pubblici incontra Hyung-wook (Yoo Hae-jin), un uomo dall’aspetto distinto che per via di una saponetta sbatte la testa e perde la memoria. Il giovane scambia le chiavi dei loro armadietti e se ne va con la sua nuova Maserati e un portafogli pieno di soldi. Ma è solo l’inizio della sua avventura…

Cari natalini,
buon a tutti! Il film che vi presentiamo per allietare la vostra serata natalizia è una commedia molto divertente diretta da Lee Gae-byok. Primo assistente alla regia di Park Chan-wook durante le riprese dei primi due capitoli de La Trilogia della Vendetta, Lee si ritira per 10 lunghi anni e torna con una commedia. Niente da dire, per carità, ma quando tutti si aspettavano il rientro col botto, lui se ne esce con un film di genere. Un remake, per giunta, di un film giapponese del 2012. Ma il pubblico non lo tradisce e nel fine settimana del debutto, al botteghino si staccano un milione di biglietti!
In totale nelle asiatiche incassa l’equivalente di 47 milioni di dollari. Costando niente.

Guarda anche  LAS BRUJAS DE ZUGARRAMURDI [SubITA]

Potremmo dire che si tratta di una commedia degli equivoci. Per cause fortuite un giovane spiantato e disperato e un misterioso uomo d’affari senza scrupoli si scambiano le vite. L’attenzione è subito catturata e la prima parte vola veloce. La e le scenografie curatissime trasudano di eleganza patinata. Non mancano i momenti d’azione girati con grande maestria. Poi succede qualcosa che ci fa scoprire un altro mistero e la storia cambia registro ed è davvero incredibile come possano 112 minuti!

Nel complesso è un film divertente che perde l’occasione di essere incisivo. Ha un crescendo emotivo ed estetico e alla fine la sensazione è che gli ultimi 30 minuti siano stati buttati improvvisamente in caciara. Non è necessariamente un difetto. È una commedia divertente che per una volta nella storia del cinema coreano non tradisce le sue aspettative.

Yoo Hae-jin è il mattatore assoluto della pellicola. Lo abbiamo appena visto in A Taxi Driver fare il tassista buono di Gwangju. Adesso, con i corti e un’aria severa, è un misterioso uomo d’affari che non sorride mai. Tranne quando maneggia i coltelli…

Guarda anche  DAY OF WRATH (SubITA)

Lee Joon già protagonista di Rough Play, giovanissimo e bellissimo cinematografico e televisivo, cantante, modello e nei ritagli di tempo fa il servizio militare. Un talento che sicuramente ci regalerà in altre sorprese.

Jo Yoon-hee per la prima volta su queste pagine, interpreta un ruolo da ragazza della porta accanto. Ispira da subito simpatia con la sua semplicità e i suoi modi spiccoli, ma esercita un grande sul protagonista. Molto più difficile che fare la bella di turno.

Lim Ji-yeon la bella di turno. Il suo ruolo non è particolarmente impegnativo, ma ho passato una buona porzione del film a chiedermi dove l’avessi già vista. Era la protagonista di Obsessed! La bella cinesina moglie del colonnello.

Un’altra traduzione del nostro Caprenne per noi e il suo blog.

Recensione: filmcoreaniita.blogspot.it/

By Anam

I'm A Fucking Dreamer man !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Related Posts

AGRAfilm è ONLINE AGRAfilm è OFFLINE