DOWN DOWN THE DEEP RIVER (SubITA)

Titolo originale: Down Down the Deep River
Nazionalità: USA
Anno: 2014
Genere: Corto, Drammatico, Fantastico, Visionario
Durata: 41 min.
Regia: Will Sheff

Il film fantasy di 42 minuti, privo di dialoghi, racconta la storia dell’ tra due giovani nel New Hampshire degli anni ’80 in un paesaggio sonoro musicale tratto dalla canzone di Okkervil River “Down Down the Deep River”.

Un tributo poetico e ai classici film fantasy per bambini , “Down Down the Deep River” è stato concepito come una canzone visiva e scritto da Will Sheff, cantante e sceneggiatore di Okkervil River. Il film è stato girato nella città di Sheff, nel New Hampshire rurale.

La colonna sonora del film è stata ispirata dalle condizioni di ripresa del film, il che ha comportato il ri-visitare la stessa location molte volte durante l’anno per catturare il cambiamento delle stagioni. La colonna sonora di Sheff riflette l’atmosfera stagionale del film, spostando la tavolozza dai caldi synth frizzanti in primavera alla chitarra elettrica in estate ai fiati in autunno e un pianoforte e un quartetto d’archi in inverno.

Guarda anche  FURIA [SubITA]

“Down Down The Deep River” è il debutto alla regia di Sheff; girato nella sua città nel 2014 con locali e non professionisti, il cortometraggio sognante e privo di dialoghi è una storia di infanzia, immaginazione, alienazione e perdita, mentre due giovani ragazzi formano un’ e stimolano gli strani eventi che si stanno svolgendo negli anni ’80 città del New Hampshire.

I sono pesantemente autobiografici, usando le aule della scuola elementare frequentate da Sheff, il design della produzione include elementi ispirati ai giocattoli e ai mobili della sua infanzia, e persino il pasto consumato in una scena della cena è stato ricavato dalla vecchia ricetta di sua madre, prestando il film un forte mix di realtà e autobiografia.
Sheff ha detto:

“Quando ho realizzato ‘Down Down the Deep River’, volevo catturare i miei dell’infanzia – non la verità, ma piuttosto come mi ricordo che sentivo di un bambino – ma volevo anche creare un’opera d’arte che emanasse il mio disperato e melodrammatico senso di nostalgia mentre parlavo anche del modo in cui la nostalgia travisa ciò che è realmente accaduto e volevo dare un senso al ruolo che l’intrattenimento gioca in tutto questo “.

Recensione: imdb.com

Guarda anche  MATTHIAS & MAXIME [SubITA]

By Anam

I'm A Fucking Dreamer man !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Related Posts

AGRAfilm è ONLINE AGRAfilm è OFFLINE